25 commenti su “Con i piedi

  1. Si.
    Intanto sono freddi.
    E comunque, rimangono cose fatte con i piedi.

    P.S.
    My darling,
    la vena creativa delle tue, mirabili, provocazioni, ho l’impressione, stia andando verso verso una routine di pseudo-trasgressione conformista.
    Sai fare di meglio.
    Ne sono certo.

  2. no!
    hai la mia approvazione….
    anche sulle cose fatte IN piedi
    ………. sulle cose fatte SU i piedi
    ………. sulle cose fatte PER i piedi
    ………. sulle cose fatte TRA i piedi
    ………. sulle cose fatte FRA i piedi
    😉

  3. risposta a caldo: no, l’altro…… 😀
    risposta a freddo: …… ci devo pensare, vado a farmi una passeggiata…. verifico e poi scrivo…. 😉

  4. Mh…
    Non so perchè, ma comincio ad avere l’impressione che all’improvviso appaia a Lino Banfi…

  5. @ mahdubito: dici Lino Banfi, ma sono sicura che pensi a Nadia Cassini. Tutti uguali, gli uomini!

  6. toc toc…. permesso …
    ciao Simpatica,
    lascio i saluti e un augurio di buon week end,
    a te …. e (se graditi) anche al tuo aficionado….
    a presto
    e buona serata :-*

  7. Aficionado…sarei io?
    Chi cerca trova, sono salutabile anche direttamente…
    Saludos amigos!

  8. ops ….
    se mi da’ le indicazioni per trovarla….. magari le faccio saluti più diretti… 😉
    allora buon weekend mahdubito 🙂

  9. Buongiorno, Mahdubito
    allora comincio a cercare sull’elenco telefonico….. 😉

    Quale città, di grazia?

    Buongiorno anche a te Simpatica, mi manchi assai… 🙁

  10. Buongiorno,
    vediamo se azzecco il “qui” richiesto:
    da Simpatica ci sono arrivata saltellando da un blog all’altro….
    e mi ha rubato il cuore oltre che la mente 😉
    sono una lettrice compulsiva e leggo di tutto e tanto….
    ma non sono brava a scrivere ( se’ vede, no!!!)
    Perchè “my dear?” ?

    Buona domenica 🙂

  11. Perchè, se avessi usato darling, poi, ad uno potrebbe venire in mente di chiedere, chessò, un grattino sulla schiena.
    E non siamo così in confidenza.

    Leggere fa bene, apre la mente, a pensieri irrisolti, a pensieri nascosti, a pensieri ancora non nati.
    Scrivere, poi, diventa una conseguenza.

    Per il resto, basta compilare un form. Cosa sono pochi minuti di fronte all’eternità?

  12. Giusto!
    con “my dear ?” al massimo si può chiedere una stretta di mano…. 😉
    … bastano pochi minuti per un form? ho i miei dubbi…
    meglio una mail: la mia è bollente
    ( di nome, non di fatto)
    e chiocciola in italiano con il mio nick
    🙂
    ‘notte

I Commenti sono chiusi.